In data 23 settembre 2023, la Commissione ha nuovamente sanzionato la Intel con un’ammenda pari a circa 376 milioni di euro per il già accertato abuso di posizione dominante nel mercato mondiale dei processori x86 nel periodo tra l’ottobre 2002 e il 2007. La prima sanzione, pari a circa 1,06 miliardi di euro, era stata inflitta…

In data 14 giugno 2023, la Commissione ha inviato una Comunicazione degli addebiti per informare Google dei risultati dell’indagine avviata il 22 giugno 2021 al fine di verificare se l’impresa avesse violato le norme europee in materia di concorrenza favorendo i propri servizi di tecnologia pubblicitaria online nella c.d. filiera ad tech a scapito dei fornitori concorrenti di analoghi…